Informazioni sull'IRCC

INFORMAZIONI SU IRCC ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA

L’ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA IRCC ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA è un'associazione senza scopo di lucro, istituita ai sensi della Legge Organica 1/2002 del 22 marzo.  

OBIETTIVI

Le finalità di questa associazione sono:

- Eseguire tutti i tipi di attività svolte nel mondo della fotografia, per lo sviluppo di conoscenze, della disciplina e del miglioramento delle tecniche del settore.

- Fungere come piattaforma per progetti di riflessione individuale e collettiva nel proprio ambiente.

- Promuovere, arricchire e condividere le esperienze degli amanti della fotografia.

- Studiare, promuovere, sviluppare e migliorare la fotografia per la sua rilevanza storica e scientifica, come fatto culturale e documento sociale.

- Trovare formule creative per sviluppare attività ed eventi che ci consentano di approfondire maggiormente il senso artistico della fotografia.

- Favorire la conservazione della natura, dei valori naturali e la loro diffusione.

- Promuovere lo scambio culturale tra i suoi associati o affiliati e l'Associazione stessa con altri gruppi nazionali, internazionali e simili attraverso l'organizzazione di mostre, incontri, conferenze o attività simili.

- Collaborare con istituzioni, associazioni e altre entità, condividendo le conoscenze, contribuendo allo sviluppo tecnologico e proteggendo l'etica e i valori associati allo sviluppo dell'attività fotografica.

- Contribuire a dimostrare l'autenticità delle fotografie, utilizzando strumenti e tecnologie dedicate, che consentano di verificare e dettare il grado di autenticità delle stesse, secondo gli standard generali o specifici per ciascuna istituzione o organismo.

■ FILOSOFIA E PROGETTO

Ti invitiamo a conoscere IRCC ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA, un progetto ideato da e per la comunità fotografica, nato con l'obiettivo di restituire credibilità al contesto della fotografia naturalistica e del fotogiornalismo. 

Viviamo immersi in una crisi di credibilità della fotografia in generale e in un ambiente progressivo di contaminazione e manipolazione.

Oggi, indipendentemente dai problemi etico o rispetto per l'ambiente (ovvio e che l'IRCC dà la priorità attraverso il nostro Manifesto etico), una grande maggioranza di immagini nasce più o meno legittimamente, sebbene molte di esse continuino a essere dotate in modo comune, con un trucco eccessivo e improprio e il trucco dei valori e dell'etica del fotografia documentaria.

Ad oggi, distinguere tra ciò che è autentico e ciò che è adulterato, o fingere di conoscere il grado di credibilità o fedeltà di ogni immagine rispetto al suo originale, è un semplice atto di fede. 

Essere in grado di determinare ciò che è reale, o in che misura un'immagine è conforme ai parametri o agli standard accettati, o conoscere il grado di correttezza e autenticità attraverso mezzi e garanzie affidabili è una necessità e un dovere della stessa comunità fotografica verso se stessa. 

Controllare e convalidare le fotografie utilizzando la tecnologia di più alto livello, con una metodologia scientifica di analisi forense delle immagini, che determina e conclude l'accettazione di qualsiasi immagine, in base alla gradazione di ammissibilità di ciascuna istituzione o organismo, è già una realtà.

La filosofia del "fair play" di IRCC ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA e la "certificazione" delle fotografie che viene promossa ha lo scopo di fornire stabilità e di porre in collegamento tutte le aree che compongono la comunità fotografica, in un nuovo contesto di ritorno alla credibilità. Affinché fotografi, associazioni, corporazioni, produttori, istituzioni che organizzano concorsi o giurie, siano protetti da un ambiente affidabile e da garanzie comuni per tutti.